Non ci sono più gli anziani di una volta

Standard

OggiScienza

5238549826_6670487358_zFUTURO – Il mondo sta invecchiando rapidamente. Secondo gli ultimi report delle Nazioni Unite, l’11% della popolazione mondiale ha più di 60 anni e le previsioni per il 2050 dicono che il numero salirà a circa il 22%.
D’altra parte questo non deve significare per forza che il mondo sarà popolato da persone sempre più vecchie. Secondo i ricercatori Warren Sanderson e Sergei Scherbov dell’International Institute for Applied System Analysis (Austria) tutto dipende dalla definizione e dal concetto di anzianità. E dall’aspettativa di vita di colui che oggi è definito anziano. Anzi, secondo i risultati emersi dal loro lavoro e pubblicati su Plos One, maggiore è la prospettiva di vita più lento è l’invecchiamento della popolazione.

«L’inizio della vecchiaia è importante perché spesso è usato come indicatore di una maggiore disabilità e di una minore partecipazione della forza lavoro», spiega Sanderson. «Quando studiamo diversi paesi e diverse epoche, è…

View original post 414 altre parole

Annunci

esprimi la tua opinione.....

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...