I vecchi: la cosa più terribile è…

Standard

tramineraromatico

-Non essere più ascoltati: questa è la cosa terribile quando si diventa vecchi- scrisse Albert Camus ne “Il
rovescio e il diritto”.
E invece bisognerebbe sedersi con loro sulle panchine della solitudine a cui troppo spesso sono condannati, e camminare lungo le strade delle rughe che ne segnano i volti. Se non moriremo prima, tutti lo diventeremo: iniziamo ad ” abbracciarci” fin da ora…

View original post

Annunci

esprimi la tua opinione.....

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...