Il Taylorismo in sanità

Standard

Girolamo Sirchia

Il Taylorismo (ossia il management scientifico e la teoria che l’efficienza del sistema viene prima della persona) impronta oggi la sanità. Ma se la teoria (e le lean practices) è stata un successo per la Toyota, essa è un disastro per la sanità.

Il ticchettio del tempo che scorre e l’occhio implacabile del manager incombono sul medico e sul paziente nella pretesa di un’efficienza e di un modo di operare che sono negativi per entrambi. Si pensa così di risparmiare; non è così. Non si risparmia ma si distrugge e basta.

I pazienti non sono automobili, ma i medici hanno ancora la voce per affermarlo?

Non mi sembra proprio. Marginalizzare i sanitari in sanità è un errore cui dobbiamo rimediare: dobbiamo tornare alla centralità del rapporto medico-paziente, al ruolo di supporto ai sanitari del manager e degli amministrativi e non di direzione, che impone modi di agire aziendali che…

View original post 48 altre parole

Ricetta Medica addio: cosa cambia da domani? Istruzioni per medici, farmacisti e pazienti – LeggiOggi

Standard

Mappe nel Sistema dei Servizi alla Persona e alla Comunità

Vecchia ricetta medica del medico di famiglia scompare da domani per la ricetta elettronica: cosa cambia per farmacie, medici e malati? Le nuove istruzioni

Sorgente: Ricetta Medica addio: cosa cambia da domani? Istruzioni per medici, farmacisti e pazienti – LeggiOggi

View original post

SERVIZI RESIDENZIALI  in Lombardia: cosa dicono le statistiche di settore | LombardiaSociale

Standard

Mappe nel Sistema dei Servizi alla Persona e alla Comunità

Come sta cambiando il mondo della residenzialità in Lombardia? L’indagine sui presidi residenziali dell’Istat offre una visione a 360° sul mondo dei presidi territoriali, considerando sia le strutture di carattere socio-assistenziale che quelle della sfera sociosanitaria. L’ultimo aggiornamento ricostruisce la situazione a fine 2013 e permette di leggere l’evoluzione temporale del sistema lombardo, comparandolo ai contesti territoriali limitrofi. Dopo aver descritto la situazione complessiva dell’offerta, si approfondiscono le evidenze relative alle tre categorie di utenza (minori/adulti/anziani).

VAI A:

Sorgente: L’evoluzione della residenzialità in Lombardia: cosa dicono le statistiche di settore | LombardiaSociale

View original post